Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu sia d'accordo.

Stampa
Visite: 535

Guido Conti in biblioteca Frera a Tradate il 3 ottobre 2015 per il Premio Chiara.

Lo scrittore Guido Conti ha presentato la filosofia della collana che uscirà a breve con il Corriere della Sera “La scuola del racconto”. 12 volumi per altrettanti autori.

Leggere criticamente vuol dire imparare a scrivere.

Il racconto è la forma privilegiata per avvicinare i giovani alla scrittura.

I meccanismi letterari vengono svelati dagli autori stessi, attraverso generi e stili.

Dalle novelle di Boccaccio alle fiabe crudeli di Andersen, dalla satira di costume di Collodi all’ironia di Zavattini.

Guido Guareschi viene presentato come maestro di scrittura, oggi ignorato nelle antologie scolastiche.

Interessante il riferimento alla geografia della letteratura.

Ogni regione italiana ha i suoi autori, che interpretano la diversità e la peculiarità dei luoghi.

E’ importante conoscere gli autori locali, come Vitali e Chiara, punto di partenza per abbracciare e apprendere anche altre forme di scrittura.

Gli autori locali sono infatti oggi il più importante strumento di conoscenza e di approccio alla propria identità.

Incontro di buon auspicio per il Premio Chiara.

M.A.

La raccolta è reperibile sul sito on line del Corriere della Sera, puoi chiedere anche al tuo edicolante di fiducia