Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu sia d'accordo.

Stampa
Visite: 656

foto Catania2

Catania ha un’anima barocca che si respira nelle fontane delle piazze, nella facciata delle chiese, nella coreografia di insieme.

La città deve il suo cuore alla ricostruzione dopo il terremoto del 1693 e il crollo della Cattedrale di Sant’Agata dove la popolazione si era raccolta in preghiera.

Analogie di catastrofi , che attraversano la penisola da Nord a Sud. Come trasversali sono gli esempi di buone pratiche.

Il Monastero dei Benedettini offre oggi al turista un modello di gestione e valorizzazione.

I fondi europei sono stati pienamente utilizzati, per realizzare una cittadella universitaria immersa nella storia.

La biblioteca sorge infatti sui resti romani che gli studenti possono esaminare attraverso un sapiente percorso architettonico e di installazione.

L’orto botanico originario dopo l’Unità ha ceduto il passo all’Ospedale che ha dato i natali a molti catanesi che lo scoprono come turisti.

Il rapporto con l’Etna è prorompente. I resti lavici hanno lambito il Monastero e ne fanno parte integrante, insieme alle pantagrueliche cucine che esaltano i sapori mediterranei.

La passione delle guide locali ci fa vivere il percorso, anche se il convento pare che si ravvivi maggiormente alla presenza degli universitari.

Catania, dal ritmo lento e dai forti contrasti. La via Etnea l’attraversa tutta, lambendo la Villa Bellini.

Al mercato del pesce si possono ammirare i lupini dei Malavoglia, causa dell’inizio della sventura della famiglia. La casa natale di Verga è proprio a Catania, nei pressi del Teatro Romano.

La fontana versa invece in una situazione di enorme degrado.

Una città che si propone sempre uguale a se stessa nel corso degli anni, dal clima invidiabile e dai sapori eccellenti che si possono gustare nei chioschi locali.

Troppo disattenzione per i mezzi pubblici, ad eccezione del servizio per l’aeroporto e degli autobus turistici per Taormina.

Catania rimane in attesa di un rilancio anche nazionale che dovrebbe essere più convinto e consapevole. M.A.

http://www.monasterodeibenedettini.it/

foto Catania 1

foto catania3