Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu sia d'accordo.

 

 

I fumetti sono entrati a far parte di diritto delle biblioteche di pubblica lettura, soprattutto nelle realtà sensibili alle relazioni con gli adolescenti e con i ragazzi.

Si tratta certo delle biblioteche più attente alle esigenze contingenti e ai segnali di cambiamento, mentre si ravvisa uno scarso interesse per i fondi storici da parte delle biblioteche di conservazione (ad eccezione del fondo Nerbini della biblioteca Marucelliana).

La grande lacuna è l’assenza di un centro del fumetto italiano che abbia come scopo la conservazione di tutto il materiale fumettaro e la sua valorizzazione ai fini della ricerca scientifica.

Leggi tutto: Il fumetto nella biblioteca di pubblica lettura

 

La creazione di una rete con gli altri enti attivi sul territorio nazionale consentirebbe di favorire la conoscenza reciproca in termini di potenzialità e strumenti posseduti, scambio di materiali, sviluppo di progetti condivisi.

La stesura della bibliografia su Dylan Dog ha fornito lo spunto per un primo contatto con il Centro Andrea Pazienza di Cremona, che possiede una ricca raccolta bibliografica sul fumetto.

Il raffronto con il patrimonio del centro ha consentito una prima integrazione bibliografica. La biblioteca di Venegono si è inoltre abbonata alla rivista “Schizzo”, che si occupa della promozione di nuovi autori nell'ambito del fumetto[1].

E' già stata avviata una collaborazione con il centro Andrea Pazienza, con la stesura della bibliografia e con un'ipotesi di mostra sulla storia del fumetto italiano, già ospitata a Cremona. Il Centro condivide con la biblioteca di Venegono la finalità istituzionale di un ente pubblico: la promozione e la divulgazione del fumetto soprattutto presso i giovani, la realizzazione di attività didattiche, di mostre, di festival sul territorio.

Leggi tutto: Il fondo Sclavi e la ricerca dei partner (2006)

Go to top