Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu sia d'accordo.

Stampa
Visite: 568

Il lavoro è stato eseguito dalle classi quarta e quinta della Scuola Elementare di Biandronno

nell’anno 2003-2004, realizzando un affresco di metri 4 di lunghezza e metri 2 di altezza, da collocare in una delle sale del Centro Sociale.

Questo lavoro è stato importante e significativo perché ha permesso di avvicinare i bambini al mondo dell’Arte e al tempo stesso al mondo degli anziani, affrontando così le problematiche di relazione tra generazioni diverse.

E’ stato altrettanto importante eseguire un lavoro di collaborazione con la scuola e altri enti del territorio, così da creare un prodotto finale che rimanga nella memoria storica del paese.

 

 

 

AFFRESCO BIANDRONNO jpeg

 

 Il tutto è stato realizzato con un iter progettuale, attraverso l’esecuzione di bozzetti-studio come fase preparatoria per l’esecutivo finale.

I disegni scelti sono stati poi utilizzati per l’esecutivo finale realizzato con la tecnica dell’Affresco, utilizzando quindi pigmenti in polvere sciolti in acqua e stesi su intonaco fresco, previo riporto del disegno con il metodo dello “spolvero”. Ciò ha permesso ai bambini di conoscere una tecnica antica lontana dalla loro esperienza quotidiana.

Il risultato finale è l’immagine di un grosso Albero, sui suoi rami alloggiano le immagini più significative del rapporto tra bambini e anziani.

Albero: Genealogico, della Vita, Anello di congiunzione tra generazioni diverse e Specchio di storie future e passate.

Lavoro ideato e curato da Federica Croci, arteterapista, esperta in linguaggi espressivi e laboratori d’arte.

Sito internet: http://www.artecondivisibile.com/