Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu sia d'accordo.

Stampa
Visite: 659

Copia di Casa del Podestà. GalleriaLa Fondazione che ha sede a Lonato del Garda (Brescia) fu voluta dal Senatore bresciano Ugo Da Como (1869-1941) e istituita con Decreto Regio nel 1942.

Ugo Da Como, politico, studioso, appassionato raccoglitore di opere d’arte e raffinato bibliofilo dispose, per testamento, la creazione di un ente autonomo promotore di cultura.

Lo scopo statutario della Fondazione è quello di “promuovere ed incoraggiare gli studi, stimolandone l’amore nei giovani” ed esplica la sua attività curando la conservazione delle collezioni storiche ed artistiche. Istituisce inoltre borse di studio e di perfezionamento, promuove pubblicazioni inerenti il territorio bresciano e benacense.

La Fondazione fa capo ad un eccezionale complesso monumentale che comprende la Casa-museo detta del Podestà, la Rocca visconteo veneta e un piccolo gruppo di antichi edifici facenti parte del borgo medievale lonatese.

Ugo Da Como fu particolarmente legato a Lonato e - a partire dal 1906 - cominciò ad acquisire antichi edifici con lo scopo di ricostituire e ridare evidenza all’antica Cittadella medievale.

Il primo intervento di risanamento toccò alla quattrocentesca Casa del Podestà (1906-1909), completamente restaurata dall’architetto Antonio Tagliaferri che riconferì all’antica dimora i presunti caratteri quattrocenteschi. Il Senatore la riempì di importanti arredi, mobili, dipinti, sculture e quanto oggi concorre a farne una delle casa-museo lombarde meglio conservate, di grande suggestione. Questo notevole edificio, legato alla memoria storica locale in quanto sede del Podestà veneto lonatese, era frequentato dai coniugi Da Como soprattutto durante il periodo estivo poiché il Senatore e Maria Glisenti sua sposa, mantenevano le altre residenze di Roma e Brescia.

Il nome di Ugo Da Como è associato ai ponderosi e ricchi volumi dedicati ai Comizi Nazionali di Lione e dagli storici dell’arte alla monografia dedicata al pittore “bresciano” Girolamo Muziano.

Autentica gemma della Fondazione, incastonata nel complesso della Casa del Podestà, è la Biblioteca monumentale, costruita negli anni Venti e appositamente concepita quale sede per la raccolta di libri rari del Senatore. Oggi si contano più di 52.000 volumi, databili a partire dal XII secolo. Numerosissimi sono gli incunaboli, soprattutto bresciani, più di quattrocento i manoscritti, migliaia le cinquecentine, tra cui spiccano le edizioni di Aldo Manuzio, particolarmente amate da Ugo Da Como.

La Biblioteca conserva un ragguardevole fondo documentario che raccoglie carteggi e pergamene di importanti famiglie bresciane. Sono conservate a Lonato 48 lettere scritte da Ugo Foscolo alla contessa bresciana Marzia Martinengo.

Nel 2010 la Fondazione ha ricevuto la donazione dell’Archivio Tagliaferri, ricchissima fonte per la storia architettonica e urbanistica della città di Brescia e della Provincia e nel 2011 il deposito della Biblioteca di architettura di Luigi Nocivelli, Cavaliere della Legion d’Onore, ricca di oltre 500 trattati di architettura, antiquaria e archeologia databili dal XV al XX secolo.

 

La Casa-museo e la Biblioteca sono immerse nei rigogliosi giardini privati che conducono sino alla grandiosa Rocca visconteo veneta, considerata dagli strateghi veneziani un modello di fortificazione, lodata anche da Napoleone Bonaparte.

Monumento nazionale dal 1912, la Rocca si presenta oggi secondo un aspetto tipicamente quattrocentesco, interamente costruita con ciottoli di fiume e organizzata in due grandi quartieri che ospitavano originariamente edifici secondari dove avevano alloggio dei soldati.

La Rocca è certamente il simbolo di Lonato; dalle alte mura merlate si gode un panorama dell’intero bacino del Lago di Garda. ROCCA DI LONATO

Fondazione Ugo Da Como

Casa-museo-biblioteca del Podestà

Rocca visconteo veneta e Museo Ornitologico

Via Rocca, 2

25017 - Lonato del Garda (Brescia)

Tel./Fax 030.9130060

www.fondazioneugodacomo.it
www.roccadilonato.it

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.